I contenuti di queste pagine web sono intesi e destinati all’aggiornamento
culturale dell’attività del medico veterinario

Primo appuntamento di Webinar live sulla leishmaniosi canina anno 2022

Il primo Webinar live sulla leishmaniosi canina (CanL) dell’anno 2022 sarà presentato dal Prof. Andrea Zatelli e si terrà il giorno 15 Febbraio 2022 dalle ore 13,30 per circa un’ora incluso lo spazio per le domande. Questo Webinar gratuito è organizzato in collaborazione con Ecuphar. Nel seminario il Prof. Zatelli presenterà le recenti informazioni pubblicate dell’effetto immunostimolante e nefroprotettivo del domperidone nel cane leishmaniotico.

ln corso di leishmaniosi canina l'immunoterapia con domperidone si è dimostrata promettente e recenti studi hanno evidenziato la sua efficacia non solo nel migliorare i titoli anticorpali e le proteine di fase acuta, ma anche la funzionalità renale. Sulla scorta delle evidenze attuali, nel cane leishmaniotico, il domperidone è un farmaco non solo con effetto immunostimolante, ma anche nefroprotettivo.

Partendo dall’importante lavoro pubblicato recentemente sugli effetti del domperidone sui cani leishmaniotici e con malattia renale cronica, in questo seminario l’autore Prof. A. Zatelli approfondirà gli aspetti salienti dello studio: oltre al comprovato miglioramento dei titoli anticorpali anti-leishmania, si è avuto un miglioramento della creatinina sierica, delle globuline e della proteina C reattiva con valori statisticamente significativi.

Per poter accedere a questo Webinar occorre la preiscrizione che è possibile tramite il seguente link:

https://attendee.gotowebinar.com/register/9079533246835527182

Primo appuntamento di Webinar live sulla leishmaniosi canina anno 2022

News del GSLC

Meeting GLSC di Novarello, 18 settembre 2022 Leishmaniosi canina: vecchie e nuove evidenze. Parliamone insieme

Dopo quasi due anni di attività scientifica e formativa-divulgativa del GSLC tramite collegamenti in remoto, è stato organizzato un evento scientifico di aggiornamento professionale in presenza a Granozzo con Monticello, Novara dal titolo “Leishmaniosi canina: vecchie e nuove evidenze. Parliamone insieme”. Per partecipare all’evento che è a numero chiuso è necessaria la registrazione e il programma prevede cinque relazioni:

Sull’ultimo numero della prestigiosa rivista scientifica Preventive Veterinary Medicine è stato pubblicato un articolo da parte dei membri del Gruppo di Studio sulla Leishmaniosi Canina dal titolo “Conoscenze note e ignote dell’efficacia dell’olio di neem (Azadirachta indica) usato come misura preventiva contro i flebotomi (Phlebotomus genus) vettori di Leishmania”.

In questo webinar che si terrà il 20 aprile 2022 a partire dalle ore 14,00 per circa un’ora, tramite la piattaforma Cogito Erg Vet, Formazione Veterinaria, il Prof. Saverio Paltrinieri e il Prof. George Lubas illustreranno l’impiego della sierologia nella leishmaniosi canina. Infatti, la sierologia, prima con il test dell’immunofluorescenza indiretta (IFAT) e poi anche con il test ELISA, è stata tradizionalmente impiegata per un supporto alla diagnosi del cane infetto e/o malato di leishmaniosi.

Al fine di ottimizzare gli studi sugli aspetti della patologia indotta da Leishmania nel cane sono stati istituiti i tre sottogruppi di studio:

Gestione e implementazione di studi e protocolli sulla leishmaniosi canina: Dott. Michele Maroli (coordinatore), Dott. Nunzio D’Anna, Dott. Luigi Gradoni, Dott.ssa Alessandra Fondati, Prof. George Lubas, Prof. Saverio Paltrinieri, Dott. Xavier Roura, Prof. Andrea Zatelli, Dott. Eric Zini

Nefrologia e Leishmaniosi: Prof. Andrea Zatelli, Dott. Xavier Roura, Prof. Oscar Cortadellas, Dott.ssa Silvia Benali.

Gestione e promozione del GSLC: Prof. George Lubas (coordinatore), Dr.ssa Paola Bianchi.