I contenuti di queste pagine web sono intesi e destinati all’aggiornamento
culturale dell’attività del medico veterinario

Secondo appuntamento di Webinar Live sulla Leishmaniosi canina anno 2021

Il secondo Webinar Live sulla Leishmaniasi canina dell’anno 2021 sarà presentato dalla Dr.ssa Alessandra Fondati e si terrà il giorno 10 Giugno 2021 a partire dalle ore 13,30 per circa 40 minuti, più lo spazio per le domande. Questo Webinar gratuito è organizzato in collaborazione con Ecuphar e Point Veterinaire Italie. Nel seminario la Dr.ssa Fondati presenterà le difficoltà diagnostiche in dermatologia quando la leishmaniosi è la possibile causa dei problemi cutanei nel cane.

Infatti, i problemi cutanei rappresentano la manifestazione clinica più comune della leishmaniosi canina (LCan), si osservano in quasi tutti i cani infetti e sono notevolmente variabili, quindi nelle regioni endemiche la LCan è spesso inclusa nella lista delle diagnosi differenziali nei cani con problemi dermatologici. Tuttavia, quando la prevalenza dell'infezione è elevata, può essere complesso decidere se le lesioni cutanee sono da attribuire davvero alla Leishmania. In questi casi dovrebbe essere stabilita una correlazione tra la causa (Leishmania) e l'effetto (lesioni cutanee) dimostrando la presenza dei parassiti nella cute lesa. Questo si ottiene, a seconda dei casi, attraverso varie tecniche, tra cui citologia, istopatologia, immunoistochimica e tecniche molecolari come la PCR. Verranno presentati brevemente diversi scenari clinici esempio di challenges diagnostici.

Per poter accedere a questo Webinar occorre la preiscrizione che è possibile tramite il seguente link:

https://attendee.gotowebinar.com/register/3423180332905636364

Secondo appuntamento di Webinar Live sulla Leishmaniosi canina anno 2021

News del GSLC

Meeting GLSC di Novarello, 18 settembre 2022 Leishmaniosi canina: vecchie e nuove evidenze. Parliamone insieme

Dopo quasi due anni di attività scientifica e formativa-divulgativa del GSLC tramite collegamenti in remoto, è stato organizzato un evento scientifico di aggiornamento professionale in presenza a Granozzo con Monticello, Novara dal titolo “Leishmaniosi canina: vecchie e nuove evidenze. Parliamone insieme”. Per partecipare all’evento che è a numero chiuso è necessaria la registrazione e il programma prevede cinque relazioni:

Sull’ultimo numero della prestigiosa rivista scientifica Preventive Veterinary Medicine è stato pubblicato un articolo da parte dei membri del Gruppo di Studio sulla Leishmaniosi Canina dal titolo “Conoscenze note e ignote dell’efficacia dell’olio di neem (Azadirachta indica) usato come misura preventiva contro i flebotomi (Phlebotomus genus) vettori di Leishmania”.

In questo webinar che si terrà il 20 aprile 2022 a partire dalle ore 14,00 per circa un’ora, tramite la piattaforma Cogito Erg Vet, Formazione Veterinaria, il Prof. Saverio Paltrinieri e il Prof. George Lubas illustreranno l’impiego della sierologia nella leishmaniosi canina. Infatti, la sierologia, prima con il test dell’immunofluorescenza indiretta (IFAT) e poi anche con il test ELISA, è stata tradizionalmente impiegata per un supporto alla diagnosi del cane infetto e/o malato di leishmaniosi.

Al fine di ottimizzare gli studi sugli aspetti della patologia indotta da Leishmania nel cane sono stati istituiti i tre sottogruppi di studio:

Gestione e implementazione di studi e protocolli sulla leishmaniosi canina: Dott. Michele Maroli (coordinatore), Dott. Nunzio D’Anna, Dott. Luigi Gradoni, Dott.ssa Alessandra Fondati, Prof. George Lubas, Prof. Saverio Paltrinieri, Dott. Xavier Roura, Prof. Andrea Zatelli, Dott. Eric Zini

Nefrologia e Leishmaniosi: Prof. Andrea Zatelli, Dott. Xavier Roura, Prof. Oscar Cortadellas, Dott.ssa Silvia Benali.

Gestione e promozione del GSLC: Prof. George Lubas (coordinatore), Dr.ssa Paola Bianchi.